Post Sanremo 2011

.. il tempo corre, tiranno o piacevole???!!

va veloce! e ancora non vi ho raccontato del Sanremo 2011, festival che frequento per lavoro da tantissimi anni… e come molti sanno, quest’anno l’ho seguito con tanto di panza al seguito

Personalmente è stato un festival surreale, visto che deambulavo con una percentuale in meno di agilità nei movimenti, ma professionalmente forse è stato uno dei migliori, almeno negli ultimi 10 anni

Non è ancora tempo di commentare le canzoni, cominciano ora a vivere della loro vita, in quella settimana non è possibile capire veramente quali saranno i brani migliori, ma una considerazione vorrei proprio darla

Per la prima volta ho visto le canzoni con un “occhio” diverso, ho pensato ai brani come opere d’arte, e in fondo la musica è arte, no?

Si dice “non è bello cio’ che è bello, ma è bello cio’ che piace”, perchè non lo applichiamo anche alle canzoni ? Infondo chi siamo noi per giudicare, senza freni, la bellezza di un’opera d’arte?

Ho letto critiche incredibilmente accusatorie verso una canzone piuttosto che un’altra.. ma come si fa a criticare davvero una canzone? Molti di noi possono capire se l’esecuzione è stata buona in senso tecnico, se l’arrangiamento è più o meno complesso, se il testo è più o meno banale o con frasi ricorrenti,  ma tolto questo, il giudizio insindacabile mi sembra fuori luogo

Ci sono cantanti che non amo, questo è vero, perchè la loro voce mi turba, ma non riuscirei a dire nulla di meno personale

Del resto, il Festival di Sanremo è una gara e qualcuno deve pur vincere, no ? Chissà se chi vota da casa pensa allo sforzo fatto per creare e presentare una canzone, chissà se veramente chi vota da un obolo per la canzone che ha preferito, piuttosto che per il personaggio che invidiano o che vorrebbero conoscere

Quest’anno mi è stato detto: è il festival della canzone e non il festival dei cantanti, ma devo disquisire, perchè la canzone viene presentata da un cantante, più o meno brano, più o meno simpatico, più o meno televisivo, più o meno esposto ai reality, tutte le persone che hanno votato hanno scisso la popolarità dal brano ?

E’ stato un Festival , bello ? A me è piaciuto in molti aspetti, non nella totalità

.. ma se volete sapere qual’è la canzone che preferisco in assoluto, per arrangiamento, esecuzione e non banalità, ecco, sappiate che al numero uno dei Big avrei messo Davide Van De Sfroos e nei Giovani il pluripremiato Raphael Gualazzi.. sono le due canzoni per cui ancora alzo il volume della radio !

Sanremo Festival 2011

Cara città dei fiori … i’m coming !

Da lunedì me ne starò i miei soliti 6 giorni a Sanremo per il Festival.. soliti perchè questo è il 17° anno, ormai (da tempo) è come andare a quelle colonie estive, che i più grandicelli hanno nel cuore

Vi assillerò con le info festivaliere su questo blog e se volete ascoltare in diretta radio ( o web:  www.rsd.it ) , tutti i giorni da martedì 15, dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 19.00 alle 20.00

Per chi sarà in zona, ci vediamo all’Ariston !

v

Trova l’intrusa … ma la spiaggia non è area demaniale??!

Cari amici … prima del post un video, guardatelo e ditemi chi è l’intrusa ….

Il geniale artista è Simo Paglia, diminutivo di Simone Pagliarani,giovane ARTISTA romagnolo!

Simo, oltre all’essere un bravo musicista … si è inventato un personaggio, la “Figa Lessa di Cesena” ora rinominata “La lessa standard”

La Lessa ha un profilo su Facebook e dalle sue battute ne è uscito un libro bellissimo, realmente surrele !

Il video che vi ho postato è stato girato qui in radio !! 

Nei giorni scorsi sono andata in Liguria, due giorni per festeggiare un compleanno + concerto di Gary Moore. Abitualmente vado a Sanremo per il Festival, quindi non mi sono mai posta la domanda “se andassi in spiaggia?”

Bene, se volessi andare in spiaggia a Sanremo dovrei pagare per entrare.. proprio così, sono rimasta di stucco … vi spiego bene

Ho trovato una discarica sotto forma di spiaggetta libera, era esageratamente sporca .. quindi sono andata alla ricerca di uno stabilimento balneare

Ne trovo uno tra i due porti di Sanremo, è convenzionato con il mio albergo, bene (penso) , ormai sono le 5 del pomeriggio, vorrei giusto farmi un bagno e rilassarmi un’oretta sul lettino

La prima cosa che mi “fa strano” è l’ingresso delimitato da recinzione con cancello, da noi è tutto aperto, senza cancellate o simili

Un cartello all’ingresso mi avverte che:

l’ingresso, anzi L’INGRESSO costa 4 euro a testa oltre al costo di lettino, o sdraio, ombrellone, cabina … e non so quante altre cose, forse anche il bagno al mare costa

ma sopratutto che la spiaggia chiude alle 19.30 … com’è possibile che la spiaggia chiuda nell’orario più bello ??!?!?

ma la domanda sorge spontanea: la spiaggia non è area demaniale?? sicuramente i servizi nello stabilimento balneare sono (giustamente) a pagamento, ma l’ingresso ?!!

Sanremo 2010, giovedì … quando si lavora a cottimo

Sono le 21.11, abbiamo finito da poco una cena rapidissima .. sì, perchè l’ultima diretta da Sanremo si chiude alle 20.00, poi dalle 21.00 dobbiamo essere di nuovo davanti al video, e in genere ci sto con il mio computerino , per guardare il festival e scrivere le impressioni

Trovo utile, per il mio lavoro, scrivere quello che succede in puntata, perchè mi puo’ servire per le interviste, anche oggi in qualche occasione, il particolare che ho notato e trascritto mi ha avvicinata di più alla persona che stavo intervistando

Fare interviste non è facile, in breve tempo bisogna cercare di entrare in sintonia con l’ospite che si ha di fronte. A volte è impossibile, a volte basta un sorriso, uno sguardo

Io mi ritengo fortunata, perchè ho buona memoria e faccio questo lavoro da tanto tempo che ho una bella valigiona di esperienze,e poi, molti artisti datati li ho già incontrati, abbiamo già riso!

Il titolo vi dice molto, a volte durante la settimana sanremese, mi pare di lavorare a cottimo, perchè sembra di essere in fabbrica, sulla linea, i cantanti arrivano e sfilano via uno dietro l’altro … e in un lasso di tempo talmente breve che non si riesce bene a realizzare che davanti a te c’è un altra persona .. quasi uno speed date

Bene, questa mattina ho dato il via ad una giornata, per molti surreale , con Marco Mengoni (e non appena Jury mi girerà le foto, le posterò) .. E’ stata l’intervista più difficile della giornata, penso che Marco sia sotto forte stress, per fortuna il mio animo rock è venuto fuori e ci siamo lanciati su una disamina su Helter Skelter dei Beatles, canzone che Marco ha interpretato durante XFactor. Oh, Marco è stato gentilissimo, anzi, è proprio dolce, solo credo che sia un po’ timido, alla fine comunque si è sbottonato e praticamente abbiamo chiuso a tarallucci e vino  🙂

Uno dei giovani che ieri sera sono stati bocciati, e me ne dispiace, è Jacopo Ratini, che si è presentato sul palco con un vestito tutto rosso! Simpaticissimo e molto terreno, e allo stesso tempo surreale! Abbiamo discusso di psicologia, lui è laureato in psicologia del lavoro, di musica popolare, di Gaber. Sapete una cosa, mi piace quando mi fanno i complimenti per come intervisto, perchè ci metto impegno e passione!

Velocemente da Jacopo Ratini sono passata ad Irene Fornaciari, Irene è la figlia di Zucchero e questo non sempre è un bene, perchè ci si porta appreso il peso del cognome, comunque, al pari del padre e forse anche meglio, Irene è davvero molto brava a cantare! Mi ha raccontato un sacco di cose, di come lei e Zucchero sono stati accolti dai Nomadi, delle sue esibizioni alla Royal Albert Hall di Londra, e poi di gnocco fritto e di buon vino emiliano , avete capito che con me si parla di tutto!! 🙂

Dopo Irene Fornaciari è arrivato Luca Marino, uno dei due giovani (o nuove proposte) che hanno passato il turno ieri sera! Mi aspettavo una persona molto timida, forse perchè ieri sera l’ho visto troppo cantautore con la giacchetta, la sciarpa e la t-shirt di topolino.. eppure lo so che non devo farmi delle idee, perchè spesso vengono smentite!

Luca è anche un aspirante fumettista, chissà, magari come Luca Carboni o come Andy dei Bluvertigo, anche lui un giorno porterà avanti il disegno e la musica

Ammetto, quando ho salutato Luca non ne potevo più, avevo bisogno di uno stop, anche perchè poi sarebbero arrivati altri grandi nomi e poi c’era da preparare anche la diretta serale … per fortuna siamo riusciti a scendere per il pranzo, in tempo utile per l’arrivo nel nostro albergo di Belen Rodriguez, con segnali di forte isteria da parte di molte persone a cui non era permesso entrare nel nostro albergo

ps: il maitre dell’albergo ci vizia, di brutto.. io e Jury siamo super coccolati da lui che forse nemmeno con Belen è così splendido ! se gli chiediamo un pranzo veloce, la nostra comanda è prima! veloce come il lampo ci prepara anche i dolci più buoni della giornata e via, ci manda al volo al lavoro( a fatica, perchè ormai rotoliamo e con questi ritmi non riusciamo ad uscire in Graziella!!)

La prima intervista Burp-Post-Pranzo era con Povia! bene, l’anno scorso ammetto che l’intervista non mi era piaciuta, vi ricordate che ho scritto che c’è sempre un intervista, nel periodo sanremese, di cui non sono soddisfatta??!!  Come sempre è entrato sorridente, si ricordava benissimo di noi e del nostro studio in camera, non vi dico le battute che si sono sprecate, perchè io e Jury dormiamo insieme e lui fa simpatiche illazioni.

 Se l’anno scorso Jury gli ha risposto, alla sua domanda se consumassimo anche altro oltre i pranzi, “ma l’hai vista??” chiaramente riferendomi a me, quest’anno, alla stessa domanda di Povia ho risposto, “ma l’hai vistoo ??” e siamo scoppiati a ridere tutti!

dai, non vi racconto dell’intervista, abbiamo riso, ci siamo divertiti, condivido molte delle cose che mi ha detto e poi, è uno che pensa spesso alle persone in difficoltà, ha molti progetti benefici, di cui non parla, Fa lui Fa!

Scivolato via Giuseppe Povia è arrivato Simone Cristicchi! Questa mattina ho letto su un qualche giornale una pagella imbarazzante, un giornalista ha scritto di Cristicchi che scrive e canta le solite cose, salvo poi elencare argomenti diversi che ha trattato Cristicchi .. insomma, un giornalista un po’ confuso .. ma è già successo che un grande giornalista abbia scritto una recensione ad un concerto annullato! (Luci non volermene.. ma sai che l’incompetenza celata dall’arroganza mi fa impazzire!!) 

Simone fa cose molto diverse, scrive canzoni, libri, canta in miniera, prepara spettacoli teatrali, è una persona molto interessante con cui parlare di tanto, è intelligente e spiritoso, ma anche molto serio e pacato!

PPs: sto ancora guardando il festival, mentre scrivo e intanto segno in word le mie impressioni e sta cantando Elisa, troppo brava, troppo

Ore 17.00, il turno passa ai Sonohra: c’è solo Luca, il fratellone biondo . Dal loro Sanremo precedente ad oggi hanno girato il mondo e avuto grandi possibilità . Mi spiace che non siano riusciti a sfruttare tutto quello che gli è capitato per comporre un brano un po’ meno melenso. Si, mi dispiace perchè io li ho sentiti suonare, e hanno una cultura blues e una tecnica nel far “cantare” le loro chitarre che è quasi incredibile, ma non è stata risaltata da Baby, che hanno presentato qui in liguria , forza ragazzi, lo so che potete fare mooolto di più

Pochissimo dopo il giovanissimo Luca è arrivato l’artista che mi fa emozionare, tutti gli anni c’è quello per cui trattengo una lacrima. Oggi è il 18 febbraio, è il compleanno di Augusto Daolio, come non festeggiarlo con Beppe Carletti? Questo uomo che fa da quasi 50anni il mestiere che più ama, che lo fa con la stessa passione, che si emoziona ancora, che mi parla con la voce incrinata del suo amico Augusto, questo è un uomo che apprezzo, che stimo, con cui voglio chiaccherare più e più volte.

… pensavate che avessi finito?!  vi ho scritto nel titolo che oggi è stato come lavorare in linea !

Salutato Mr Carletti, al volo Enrico Ruggeri… accompagnato dai Decibel !!! Ragazzi, io non mi ricordo nemmeno se ero nata quando Ruggeri cantava con i Decibel, ma mi ricordo che era nel futuro già allora (me l’hanno raccontato) , musicalmente parlando! Arriva da impegni televisivi, dalla costruzione del suo 29° album, ma ci pensate? avere tante cose da dire che sono contenute in 29 dischi? Arriva dalla preparazione della nuova tourneè, mai fermo!

Ho chiuso in bellezza , durante la mia ultima ora di diretta giornaliera, con la brava Noemi. Penso che la conosciate tutti, no? Ha partecipato l’anno scorso ad XFactor, uscendone prima della finale, ma piazzandosi benissimo nelle radio e nelle vendite con un primo singolo, poi supportato da un abile brano con Fiorella Mannoia.

Veronica, questo è il suo nome, ha una voce unica, pensate che perfino Anastacia si è complimentata con lei!

vi ho annoiati? domani sarò più parca … ormai ho incontrato quasi tutti qui a Sanremo ed ora comincio a rilassarmi… chissà che non si possa fare un bel giro in bici domani e magari fare le foto nella zona vecchia di Sanremo!!!

PPS: Si, Belen Rodriguez dorme nel nostro stesso albergo, come lo so? perchè mentre facevo le scale per scendere al ristorante la sua guardia del corpo mi ha sbattuta contro il muro e mi ha detto, stai ferma.. ed io gli ho risposto, come ti permetti buzzurro?? (come mi sarà venuta la parola “buzzurro” non lo so proprio) e mentre lui mi schiacciava contro il muro, lassù-ma nello stesso piano dove ero io, a 10 centimetri da me- passava Belen, che non vedeva certo la nana appoggiata alla parete. La sua bellezza comunque è imbarazzante, tanto quanto il gentilone che non ha capito che a me, di Belen non me ne poteva proprio fregare di meno, volevo solo scendere le scale per andare dal mio maitre !

v

Sanremo 2010, mercoledì.. disdette e grasse risate

Ho un amico, speciale, che sento poco e vedo meno, perchè ora abita a Berlino e questo amico ha scritto i primi grandi successi di Irene Grandi,

trovo che umanamente, per me , sia facile intervistare Irene (anche se credo sia facile per tutti perchè lei è splendida, simpatica e brava) perchè ci lega l’amicizia per la stessa persona e spesso viene fuori quando ci incontriamo,

così anche oggi pomeriggio quando ho incontrato Irene, le portavo i saluti di Telonio, le sue parole in skype veloci e precise: ciao bimbe, divertitevi … mi sembrava quasi di comunicare con Charlye delle Charlye’s Angels .. ahah!

Che dirvi del suo pezzo, che mi è piaciuto , infondo ci sono state tante canzoni che più o meno mi sono piaciute e pochissime che invece non ho gradito

ma poi ho pensato una cosa: chi sono io per giudicare una canzone?  un brano, esso sia solo musicale o anche cantato è un opera d’arte, nella costruzione di una sola canzone c’è l’impegno e l’anima di tante persone, non solo di chi ci mette la faccia e la canta

io non mi permetterei mai di dire che gli ultimi quadri di Picasso sono brutte opere perchè hanno un tratto troppo spigoloso, a differenza del suo percorso iniziale, quindi una canzone è come un quadro, puo’ piacermi o meno !

Torno ad oggi,  la giornata delle disdette perchè molti artisti che dovevo incontrare non sono riusciti a passare, però ho intervistato Romeus e Mattia de Luca, tutti e due hanno canzoni scritte da Tricarico, un genio !

A seguire la più giovane Jessica Brando che ha solo 15 anni, è dolcissima, mediamente timida, ma quando parla delle sue canzoni e di quello che le piace si illumina e non la smette di chiaccherare

Amo la freschezza dei giovani, la limpidezza negli occhi, mi è piaciuto incontrare cantanti non “scafati” con cui parlare di viaggi, emozioni, sensazioni e sogni! infondo anche Susan Boyle ha detto che i sogni non hanno scadenza, ed io sogno attraverso queste persone che si avvicinano ad un mondo che tanto amo, come a volte tanto mal sopporto!

ah .. per la legge di Murphy: se c’è qualcosa che puo’ andare male lo farà sicuramente … saltata la diretta con un mega artista per questa mattina ho pensato, poco male .. manderò la registrazione di Fabrizio Moro , anche se non mi fa impazzire … ma il computer di Jury è svenuto e non ho potuto mandare nessuna registrazione, non solo, il famoso computer se l’è mangiata e quindi addio registrazioni di ieri, irrecuperabili, chiamo i Ris????

per la legge di Murphy 2: da quando siamo a Sanremo piove, giusto no? è il primo anno che abbiamo le bici!!

Sanremo 2010, Martedì.. errori e bellezze!

e così .. anche questa giornata è praticamente sfilata via,

sono in diretta e sto mandando la registrazione che ho fatto oggi pomeriggio con Malika Ayane

L’incontro con lei dell’anno scorso è stato bellissimo, avere la possibilità di conoscere una grande donna non è di tutti i giorni e anche quest’anno mi ha stupita alla grande, ricordandosi dei particolari che ci hanno fatte sorridere l’anno scorso

Non vi racconto dell’intervista, che è stata a mio avviso davvero molto dolce, sincera e spensierata, ma vi racconto di una cosa che non è stata detta nella registrazione

Qualche mese fa una ragazza che conosco era in attesa di una meravigliosa cucciola di donna, le piaceva il suono del nome Malika e prima di battezzare la bambina mi ha chiesto il significato del nome

Ho cercato ovunque, ma non l’ho trovato … fino a che ho avuto uno dei rari lampi di genio … perchè non chiedere direttamente a Malika, tramite la sua amica Adriana ?!!

Significato del nome arrivato, come la piccola Malika, sana e biricchina!

Quest’anno ho portato un piccolo regalo a Malika: la foto della piccola e mai , dico mai, ho visto una persona emozionarsi tanto per quel piccolo, ma sicuramente significativo regalo  !!

il prossimo passo sarà quello di dare a Malika grande il contatto della mamma di Malika piccola!

Situazione meteo sanremese: piove e non è per niente caldo… accidenti, girare in bici con il mal tempo non è il massimo … senza ombrello!!

Situazione Nuove proposte: ho intervistato Nina Zilli in diretta questa mattina, la Amo!

Nel pomeriggio ho incontrato Nicolas Bonazzi .. e quando è entrato gli ho detto “SONO QUI SOTTOOOOO ” .. ma quanto è alto??

All’inizio del programma serale ho intervistato i La Fame di Camilla, gran pezzo… sto con loro e nel pomeriggio ho anche intervistato Fabrizio Moro

ecco, apro la parentesi Fabrizio Moro, mooolto gentile e disponibile .. ma perchè tutti gli anni mi capita di toppare un intervista?

Non credo di essere la migliore “giornalista” sanremese, ma cavolo se conosco la materia.. eppure ogni anno, almeno su di un artista, mi incarto e perdo il filo .. e questa dev’essere la mia peggio intervista del Sanremo 2010, ma Fabrizio non ha fatto una piega, forse non se ne è accorto?

volo a cena .. che poi mi tocca la tv !

v

Sanremo 2010, partenza e arrivo

Cronostoria del festival di Sanremo … dal lato LaVale!

Non chiedetemi se tizio è gay o se caio porta il parrucchino … ma se avete dubbi o perplessità.. sono qua, arrivata a Sanremo sana e salva,

partita questa mattina con il fidato Jury da Cesena …

siamo partiti così :

notate nulla???

il case nero è uno dei due valigioni carichi di strumentazioni per trasmettere … ma sopra e sulla destra ci sono i nostri potentissimi mezzi!

Quest’anno, al 16° festival di Sanremo che seguo, dopo aver sfasciato non so quante scarpe da ginnastica nel percorso cittadino che va dal mio albergo all’ariston e dall’ariston alla sala stampa e poi dalla sala stampa al mio albergo ; dopo aver creato polpacci che nemmeno Totti dopo un campionato intero detiene;

dopo aver forgiato i polmoni accrescendo il fiato tanto che nemmeno Pellizzari mi puo’ battere;

dopo aver speso centinaia di euro in cerotti per vesciche …

abbiamo avuto la brillante idea di dotarci di Graziella !!!

Nel giro di un pomeriggio siamo già additati come pazzi scatenati.. visto che dribbliamo il traffico come nemmeno Totò Schillaci ha mai potuto fare !

W Sanremo by bike … solo che qua ci sono un sacco di salite !

a domani , sarò più seria, lo prometto !!

v

Voci precedenti più vecchie