Post Sanremo 2011

.. il tempo corre, tiranno o piacevole???!!

va veloce! e ancora non vi ho raccontato del Sanremo 2011, festival che frequento per lavoro da tantissimi anni… e come molti sanno, quest’anno l’ho seguito con tanto di panza al seguito

Personalmente è stato un festival surreale, visto che deambulavo con una percentuale in meno di agilità nei movimenti, ma professionalmente forse è stato uno dei migliori, almeno negli ultimi 10 anni

Non è ancora tempo di commentare le canzoni, cominciano ora a vivere della loro vita, in quella settimana non è possibile capire veramente quali saranno i brani migliori, ma una considerazione vorrei proprio darla

Per la prima volta ho visto le canzoni con un “occhio” diverso, ho pensato ai brani come opere d’arte, e in fondo la musica è arte, no?

Si dice “non è bello cio’ che è bello, ma è bello cio’ che piace”, perchè non lo applichiamo anche alle canzoni ? Infondo chi siamo noi per giudicare, senza freni, la bellezza di un’opera d’arte?

Ho letto critiche incredibilmente accusatorie verso una canzone piuttosto che un’altra.. ma come si fa a criticare davvero una canzone? Molti di noi possono capire se l’esecuzione è stata buona in senso tecnico, se l’arrangiamento è più o meno complesso, se il testo è più o meno banale o con frasi ricorrenti,  ma tolto questo, il giudizio insindacabile mi sembra fuori luogo

Ci sono cantanti che non amo, questo è vero, perchè la loro voce mi turba, ma non riuscirei a dire nulla di meno personale

Del resto, il Festival di Sanremo è una gara e qualcuno deve pur vincere, no ? Chissà se chi vota da casa pensa allo sforzo fatto per creare e presentare una canzone, chissà se veramente chi vota da un obolo per la canzone che ha preferito, piuttosto che per il personaggio che invidiano o che vorrebbero conoscere

Quest’anno mi è stato detto: è il festival della canzone e non il festival dei cantanti, ma devo disquisire, perchè la canzone viene presentata da un cantante, più o meno brano, più o meno simpatico, più o meno televisivo, più o meno esposto ai reality, tutte le persone che hanno votato hanno scisso la popolarità dal brano ?

E’ stato un Festival , bello ? A me è piaciuto in molti aspetti, non nella totalità

.. ma se volete sapere qual’è la canzone che preferisco in assoluto, per arrangiamento, esecuzione e non banalità, ecco, sappiate che al numero uno dei Big avrei messo Davide Van De Sfroos e nei Giovani il pluripremiato Raphael Gualazzi.. sono le due canzoni per cui ancora alzo il volume della radio !

Sanremo Festival 2011

Cara città dei fiori … i’m coming !

Da lunedì me ne starò i miei soliti 6 giorni a Sanremo per il Festival.. soliti perchè questo è il 17° anno, ormai (da tempo) è come andare a quelle colonie estive, che i più grandicelli hanno nel cuore

Vi assillerò con le info festivaliere su questo blog e se volete ascoltare in diretta radio ( o web:  www.rsd.it ) , tutti i giorni da martedì 15, dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 19.00 alle 20.00

Per chi sarà in zona, ci vediamo all’Ariston !

v

Grafologia= matematica?

Mi sono imbattuta ieri mattina in una delle solite trasmissioni televisive sul caso Avetrana … fermo restando che non sopporto più questo continuo parlare dello stesso argomento, pur con sfumature sempre diverse, sono rimasta comunque colpita dalla certezza matematica della grafologa ospite in studio.

Attenzione: mi sto addentrando in un argomento a me completamente sconosciuto e sono prontissima, come sempre, al confronto con chi ne sa più di me! 

L’esame a cui era sottoposta la grafologa era su due lettere, una di Michele Misseri, l’altra della figlia Sabrina e la grafologa diceva che certi tratti in determinate lettere indicavano chiaramente e un lato caratteriale.

Ecco la mia domanda.. è così matematica la grafologia? no… perchè allora io sono un aliena, visto che non scrivo sempre nello stesso modo.

a volte scrivo in stampatello e a volte in corsivo, a volte con la matita e a volte con la penna e succede che a penna diversa corrisponda una scorrevolezza diversa sul foglio

a volte scrivo sulla carta igienica e se confronto le calligrafie sono proprio distanti l’una dall’altra !

voi ? scrivete sempre alla stessa maniera ?!

v

Brooke Logan: is my teacher :-)

ho scoperto che le soap sono istruttive … ma nella serietà di quanto sto per scrivervi… onestamente, Brooke Logan che mi insegna a sopravvivere al quotidiano mica me la vedo .. cito dalla sua pagina su Wikipedia, alla sezione storie sentimentali.. tutto comincia così:

La prima vera relazione di Brooke è quella con Dave Reed, un poliziotto di quartiere. La donna, però, non vuole concedersi a Dave fisicamente, non sentendosi ancora pronta. L’uomo chiede a Brooke di sposarlo ed ella accetta. Ma nel corso di una festa a Villa Forrester, Brooke incontra per la prima volta la famiglia Forrester e, in particolar modo, Ridge, a quel tempo fidanzato con Caroline. Frattanto Brooke si laurea brillantamente in biochimica. La donna diventa amica di Caroline ma, essendo innamorata del suo fidanzato, architetta, insieme a Thorne, un piano per evitare il matrimonio di Ridge e Caroline: i due intercettano una lettera di scuse che Ridge spedisce a Caroline. In questo modo Brooke inizia una relazione con Ridge, mentre Thorne riesce a sposare Caroline

Dopo di che c’è un matrimonio con Eric Forrester (padre di Ridge), poi una relazione con James Warwik, il primo matrimonio con Ridge, e c’è tempo per un matrimonio con Grant Chambers, poi torna il matrimonio con Ridge (e siamo a 2), ma cambia idea per sposare suo fratello Thorne, ha tempo per una relazione con il compagno di sua figlia Deacon, segue un matrimonio con Whip Jones III , e altri due con Ridge (3 e 4) , poi ricasca nuovamente nel matrimonio con Eric (il secondo), e arriva Dominick (se non sbaglio anche questo è stato marito o compagno della figlia), e per finire altri due matrimoni con Ridge (5 e 6 ) … per non parlare dei figli: 2 avuti da Eric (il padre di Ridge) , uno da Deacon (compagno della figlia),  uno da Ridge (che con tutte le volte che si sono sposati è il minimo) e uno da Dominick (anche se l’ha partorito l’ex moglie di Ridge)

….  e ora veniamo alla parte seria

Ricerca di una docente di Milano:  

Eliana La Ferrara, docente dell’Università Bocconi di Milano, ha spiegato al Festival dell’Economia di Trento che le soap operas sono più efficaci della scuola e di qualsiasi campagna sociale nella veicolazione di valori e idee e per dimostrarlo ha preso a esempio tre Paesi: il Rwanda, il Brasile e l’India, dove sono stati eseguiti altrettanti esperimenti sui telespettatori.

 Come esempio vi riporto solo l’India

In India la maggior parte delle soap vengono importate dall’Occidente e hanno quindi come protagoniste donne occidentali, non sottomesse ai mariti e che non devono chiedere il permesso di truccarsi, uscire, vedere gente. Per questo, in pochi anni, i comportamenti femminili sono mutati a tutto vantaggio di salute e benessere, sono aumentate l’autonomia decisionale e le aspirazioni anche professionali e la percentuale delle donne che desidera come primo figlio un maschio è scesa dal 70% al 45%.

Ed è indiano il fenomeno di Shimu, tredicenne protagonista di una soap in 26 puntate che racconta la storia di una ragazzina che la zia vuole costringere al matrimonio e lo zio a lavorare in una fabbrica di vestiti e che, invece, continua ostinatamente e strenuamente ad andare a scuola. La fotografia di Shimu campeggia in tutte le aule del Paese ed è diventata il simbolo della lotta per mandare le bambine a scuola, invece di farle sposare o avviare al lavoro.

 

 GODETEVI IL VIDEO !! 

Mario Giuliacci vs Il sale dolce di Cervia

Forse non tutti sanno che i meteorologi, in simpatia, tra loro, si chiamano meteopazzi … e ne ho avuto la riprova nel fine settimana, quando sono stata inviata a moderare una convention sul meteo con ospite il Col. Mario Giuliacci!

Già in un’altra occasione l’avevo intervistato telefonicamente e mi era piaciuto un sacco, stare con il Colonnello qualche ora, NON HA PREZZO, altro che carta di credito free !!!!

Vi posto qualche foto, sembro pure seria… ma quando mi ha chiesto come faccio a mangiare tutta quella roba… è scattata la grassa risata!

a fine convention eravamo in modalità tarallucci e vino !

i sogni son desideri….

voi lo sapete quanto amo la radio,

dico spesso che la radio è per me come il primo vero Amore, quello che ti fa stelle quando va tutto bene, quello che ti fa stare di merda, secca e puzzolente, quando qualcosa non va… ma queste cose le sapete, perchè questo è il mio rapporto con la radio e non potrei vivere diversmanete, sono così!

In questo periodo mi è capitato di raccontarvi delle possibilità che lavorare in radio puo’ dare: conoscere persone, cosa che prediligo nel mio fare quotidiano e a volte sogno di conoscere persone!

Premessa: avete presente Francesco Amadori? Il simpatico signore della pubblicità dei polli? nonchè leader della Sua azienda

Seconda premessa: non so se conoscete il mio programma, InfoChiocciola… (MALE SE NON LO CONOSCETE O ASCOLTATE!) beh, Info tratta un solo argomento per puntata e sono 4 appuntamenti per settimana, a volte mi piace sviscerare la storia di simpatici o grandi personaggi

Bene, ora che avete le premesse… qualche notte fa ho sognato Francesco Amadori, senza nulla togliere a lui come industriale, forse potevo sognare di meglio??? comunque sia mi sono svegliata sorridente, perchè mi fa simpatia e mi piacerebbe conoscerlo, chiedergli un mucchio di cose, e poi abitiamo pure nello stesso quartiere, ma non ci conosciamo personalmente e non posso mica mettermi in mezzo alla strada ed aspettare che passi per fermarlo, no?

Mi ritrovo a pensare come impostare una mail formale di richiesta all’azienda quando??

Quando mi chiamamo in radio per propormi un intervista ad un body painter per la Pepsi e dopo gli accordi, ma prima dei saluti mi dicono:

sai, dovrei sistemare un qui pro quo che ho combinato in ufficio, non è che ti interessa Francesco Amadori?!

Ormai mi andava di traverso lo yogurt … ora aspetto i dettagli per costruire il mio Info con Francesco Amadori, non vedo l’ora .. mi sa che poi lo invito a mangiare le sue alucce di pollo direttamente dal mio barbecue!

Marco Sabiu !!!!! @ InfoChiocciola

NON VEDO L’ORAAAAAAAA!!

Scusate il maiuscolo, ma io quest’uomo lo adoro!! e così … dopo uno sbattimento nemmeno troppo pesante (perdonate anche il romagnoleggiare spumeggiante)  domani sera in InfoChiocciola avrò ospite il Maestro Marco Sabiu …

chi è ?  guardate e capirete subito… se volete sentirlo con me, domani sera dalle 19.00 alle 20.00 @ Radio Studio Delta (www.rsd.it )

Una settimana di InfoChiocciola, dalle Biblioteche a Claudia Penoni

non è che raccolgo cacca da quando ho scritto l’ultimo post ad oggi 🙂 perdonate la franchezza… ma chi mi conosce sa che io racconto racconto racconto e non mi preoccupo troppo delle conseguenze!!!!!

Da quando lavoro un po’ meno sono decisamente più impegnata, non ho ancora capito che al mattino sono potenzialmente libera e forse ho preso anche troppe mansioni da svolgere.

Continuo a segnare dei puntini sul mio foglio bianco e in questi giorni si sono anche un po’ modificati rispetto al Vale-Pensiero della fine di febbraio, ecco, questa è una cosa di me che mi piace: essere in grado di vagliare strade diverse rispetto a quelle che penso di percorrere, ma questo è un discorso che già conoscete

ma torniamo agli ultimi giorni, perchè sono successe un sacco di cose @ InfoChiocciola nell’ultima settimana:

Lunedì ho dato il via alla settimana parlando di Biblioteche, io che ho smesso di andare a scuola poco dopo la terza media le ho frequentate poco, ma mi hanno sempre affascinata: il silenzio, il profumo della carta, i libri storici!

Martedì sera invece ho intervistato Claudia Penoni, grasse risate… anche perchè nella mia mente, mentre parlavo con lei, avevo l’immagine di Kripstak  dal cinema polacco di Zelig e le chiedevo del suo doppiaggio dell’attrice Michelle Stafford che interpreta Phyllis Summers nella soap Febbre D’Amore – che io non ho mai visto… ma immagino che il personaggio di una soap sia mooooolto sentimentale, mentre Kripstak .. bah, lascio a voi la conclusione

Mercoledì sera InfoPsaico (è il nome inter nos del programma dedicato alla psicologia) e ieri sera Info Musicale con grandi musicisti come Mecco Guidi, Max Freschi, JJ Vianello

Se questi nomi per voi non significano molto, beh, sappiate che sono musicisti che hanno collaborato, collaborano con grandissimi cantanti del panorama italiano. Una cosa che mi fa impazzire è proprio incontrare i musicisti: spesso volti e nomi non noti ai più, ma come si fa a fare un buon disco o un bel live senza di loro?

Di una band ricordiamo il front man, la persona che canta, quello che sta davanti… insomma , i musicisti per me sono un po’ come Oriali (anche nominato da Ligabue), quelle persone che corrono corrono corrono, lo fanno per lo più per la grande passione che li accomuna e distingue!

e domani?

Caffè con i Sonohra e aperitivo con LeVibrazioni… un’altra bella settimana!

Buon w-end a tutti, proprio tutti

v

Sanremo 2010, giovedì … quando si lavora a cottimo

Sono le 21.11, abbiamo finito da poco una cena rapidissima .. sì, perchè l’ultima diretta da Sanremo si chiude alle 20.00, poi dalle 21.00 dobbiamo essere di nuovo davanti al video, e in genere ci sto con il mio computerino , per guardare il festival e scrivere le impressioni

Trovo utile, per il mio lavoro, scrivere quello che succede in puntata, perchè mi puo’ servire per le interviste, anche oggi in qualche occasione, il particolare che ho notato e trascritto mi ha avvicinata di più alla persona che stavo intervistando

Fare interviste non è facile, in breve tempo bisogna cercare di entrare in sintonia con l’ospite che si ha di fronte. A volte è impossibile, a volte basta un sorriso, uno sguardo

Io mi ritengo fortunata, perchè ho buona memoria e faccio questo lavoro da tanto tempo che ho una bella valigiona di esperienze,e poi, molti artisti datati li ho già incontrati, abbiamo già riso!

Il titolo vi dice molto, a volte durante la settimana sanremese, mi pare di lavorare a cottimo, perchè sembra di essere in fabbrica, sulla linea, i cantanti arrivano e sfilano via uno dietro l’altro … e in un lasso di tempo talmente breve che non si riesce bene a realizzare che davanti a te c’è un altra persona .. quasi uno speed date

Bene, questa mattina ho dato il via ad una giornata, per molti surreale , con Marco Mengoni (e non appena Jury mi girerà le foto, le posterò) .. E’ stata l’intervista più difficile della giornata, penso che Marco sia sotto forte stress, per fortuna il mio animo rock è venuto fuori e ci siamo lanciati su una disamina su Helter Skelter dei Beatles, canzone che Marco ha interpretato durante XFactor. Oh, Marco è stato gentilissimo, anzi, è proprio dolce, solo credo che sia un po’ timido, alla fine comunque si è sbottonato e praticamente abbiamo chiuso a tarallucci e vino  🙂

Uno dei giovani che ieri sera sono stati bocciati, e me ne dispiace, è Jacopo Ratini, che si è presentato sul palco con un vestito tutto rosso! Simpaticissimo e molto terreno, e allo stesso tempo surreale! Abbiamo discusso di psicologia, lui è laureato in psicologia del lavoro, di musica popolare, di Gaber. Sapete una cosa, mi piace quando mi fanno i complimenti per come intervisto, perchè ci metto impegno e passione!

Velocemente da Jacopo Ratini sono passata ad Irene Fornaciari, Irene è la figlia di Zucchero e questo non sempre è un bene, perchè ci si porta appreso il peso del cognome, comunque, al pari del padre e forse anche meglio, Irene è davvero molto brava a cantare! Mi ha raccontato un sacco di cose, di come lei e Zucchero sono stati accolti dai Nomadi, delle sue esibizioni alla Royal Albert Hall di Londra, e poi di gnocco fritto e di buon vino emiliano , avete capito che con me si parla di tutto!! 🙂

Dopo Irene Fornaciari è arrivato Luca Marino, uno dei due giovani (o nuove proposte) che hanno passato il turno ieri sera! Mi aspettavo una persona molto timida, forse perchè ieri sera l’ho visto troppo cantautore con la giacchetta, la sciarpa e la t-shirt di topolino.. eppure lo so che non devo farmi delle idee, perchè spesso vengono smentite!

Luca è anche un aspirante fumettista, chissà, magari come Luca Carboni o come Andy dei Bluvertigo, anche lui un giorno porterà avanti il disegno e la musica

Ammetto, quando ho salutato Luca non ne potevo più, avevo bisogno di uno stop, anche perchè poi sarebbero arrivati altri grandi nomi e poi c’era da preparare anche la diretta serale … per fortuna siamo riusciti a scendere per il pranzo, in tempo utile per l’arrivo nel nostro albergo di Belen Rodriguez, con segnali di forte isteria da parte di molte persone a cui non era permesso entrare nel nostro albergo

ps: il maitre dell’albergo ci vizia, di brutto.. io e Jury siamo super coccolati da lui che forse nemmeno con Belen è così splendido ! se gli chiediamo un pranzo veloce, la nostra comanda è prima! veloce come il lampo ci prepara anche i dolci più buoni della giornata e via, ci manda al volo al lavoro( a fatica, perchè ormai rotoliamo e con questi ritmi non riusciamo ad uscire in Graziella!!)

La prima intervista Burp-Post-Pranzo era con Povia! bene, l’anno scorso ammetto che l’intervista non mi era piaciuta, vi ricordate che ho scritto che c’è sempre un intervista, nel periodo sanremese, di cui non sono soddisfatta??!!  Come sempre è entrato sorridente, si ricordava benissimo di noi e del nostro studio in camera, non vi dico le battute che si sono sprecate, perchè io e Jury dormiamo insieme e lui fa simpatiche illazioni.

 Se l’anno scorso Jury gli ha risposto, alla sua domanda se consumassimo anche altro oltre i pranzi, “ma l’hai vista??” chiaramente riferendomi a me, quest’anno, alla stessa domanda di Povia ho risposto, “ma l’hai vistoo ??” e siamo scoppiati a ridere tutti!

dai, non vi racconto dell’intervista, abbiamo riso, ci siamo divertiti, condivido molte delle cose che mi ha detto e poi, è uno che pensa spesso alle persone in difficoltà, ha molti progetti benefici, di cui non parla, Fa lui Fa!

Scivolato via Giuseppe Povia è arrivato Simone Cristicchi! Questa mattina ho letto su un qualche giornale una pagella imbarazzante, un giornalista ha scritto di Cristicchi che scrive e canta le solite cose, salvo poi elencare argomenti diversi che ha trattato Cristicchi .. insomma, un giornalista un po’ confuso .. ma è già successo che un grande giornalista abbia scritto una recensione ad un concerto annullato! (Luci non volermene.. ma sai che l’incompetenza celata dall’arroganza mi fa impazzire!!) 

Simone fa cose molto diverse, scrive canzoni, libri, canta in miniera, prepara spettacoli teatrali, è una persona molto interessante con cui parlare di tanto, è intelligente e spiritoso, ma anche molto serio e pacato!

PPs: sto ancora guardando il festival, mentre scrivo e intanto segno in word le mie impressioni e sta cantando Elisa, troppo brava, troppo

Ore 17.00, il turno passa ai Sonohra: c’è solo Luca, il fratellone biondo . Dal loro Sanremo precedente ad oggi hanno girato il mondo e avuto grandi possibilità . Mi spiace che non siano riusciti a sfruttare tutto quello che gli è capitato per comporre un brano un po’ meno melenso. Si, mi dispiace perchè io li ho sentiti suonare, e hanno una cultura blues e una tecnica nel far “cantare” le loro chitarre che è quasi incredibile, ma non è stata risaltata da Baby, che hanno presentato qui in liguria , forza ragazzi, lo so che potete fare mooolto di più

Pochissimo dopo il giovanissimo Luca è arrivato l’artista che mi fa emozionare, tutti gli anni c’è quello per cui trattengo una lacrima. Oggi è il 18 febbraio, è il compleanno di Augusto Daolio, come non festeggiarlo con Beppe Carletti? Questo uomo che fa da quasi 50anni il mestiere che più ama, che lo fa con la stessa passione, che si emoziona ancora, che mi parla con la voce incrinata del suo amico Augusto, questo è un uomo che apprezzo, che stimo, con cui voglio chiaccherare più e più volte.

… pensavate che avessi finito?!  vi ho scritto nel titolo che oggi è stato come lavorare in linea !

Salutato Mr Carletti, al volo Enrico Ruggeri… accompagnato dai Decibel !!! Ragazzi, io non mi ricordo nemmeno se ero nata quando Ruggeri cantava con i Decibel, ma mi ricordo che era nel futuro già allora (me l’hanno raccontato) , musicalmente parlando! Arriva da impegni televisivi, dalla costruzione del suo 29° album, ma ci pensate? avere tante cose da dire che sono contenute in 29 dischi? Arriva dalla preparazione della nuova tourneè, mai fermo!

Ho chiuso in bellezza , durante la mia ultima ora di diretta giornaliera, con la brava Noemi. Penso che la conosciate tutti, no? Ha partecipato l’anno scorso ad XFactor, uscendone prima della finale, ma piazzandosi benissimo nelle radio e nelle vendite con un primo singolo, poi supportato da un abile brano con Fiorella Mannoia.

Veronica, questo è il suo nome, ha una voce unica, pensate che perfino Anastacia si è complimentata con lei!

vi ho annoiati? domani sarò più parca … ormai ho incontrato quasi tutti qui a Sanremo ed ora comincio a rilassarmi… chissà che non si possa fare un bel giro in bici domani e magari fare le foto nella zona vecchia di Sanremo!!!

PPS: Si, Belen Rodriguez dorme nel nostro stesso albergo, come lo so? perchè mentre facevo le scale per scendere al ristorante la sua guardia del corpo mi ha sbattuta contro il muro e mi ha detto, stai ferma.. ed io gli ho risposto, come ti permetti buzzurro?? (come mi sarà venuta la parola “buzzurro” non lo so proprio) e mentre lui mi schiacciava contro il muro, lassù-ma nello stesso piano dove ero io, a 10 centimetri da me- passava Belen, che non vedeva certo la nana appoggiata alla parete. La sua bellezza comunque è imbarazzante, tanto quanto il gentilone che non ha capito che a me, di Belen non me ne poteva proprio fregare di meno, volevo solo scendere le scale per andare dal mio maitre !

v

Sanremo 2010, Martedì.. errori e bellezze!

e così .. anche questa giornata è praticamente sfilata via,

sono in diretta e sto mandando la registrazione che ho fatto oggi pomeriggio con Malika Ayane

L’incontro con lei dell’anno scorso è stato bellissimo, avere la possibilità di conoscere una grande donna non è di tutti i giorni e anche quest’anno mi ha stupita alla grande, ricordandosi dei particolari che ci hanno fatte sorridere l’anno scorso

Non vi racconto dell’intervista, che è stata a mio avviso davvero molto dolce, sincera e spensierata, ma vi racconto di una cosa che non è stata detta nella registrazione

Qualche mese fa una ragazza che conosco era in attesa di una meravigliosa cucciola di donna, le piaceva il suono del nome Malika e prima di battezzare la bambina mi ha chiesto il significato del nome

Ho cercato ovunque, ma non l’ho trovato … fino a che ho avuto uno dei rari lampi di genio … perchè non chiedere direttamente a Malika, tramite la sua amica Adriana ?!!

Significato del nome arrivato, come la piccola Malika, sana e biricchina!

Quest’anno ho portato un piccolo regalo a Malika: la foto della piccola e mai , dico mai, ho visto una persona emozionarsi tanto per quel piccolo, ma sicuramente significativo regalo  !!

il prossimo passo sarà quello di dare a Malika grande il contatto della mamma di Malika piccola!

Situazione meteo sanremese: piove e non è per niente caldo… accidenti, girare in bici con il mal tempo non è il massimo … senza ombrello!!

Situazione Nuove proposte: ho intervistato Nina Zilli in diretta questa mattina, la Amo!

Nel pomeriggio ho incontrato Nicolas Bonazzi .. e quando è entrato gli ho detto “SONO QUI SOTTOOOOO ” .. ma quanto è alto??

All’inizio del programma serale ho intervistato i La Fame di Camilla, gran pezzo… sto con loro e nel pomeriggio ho anche intervistato Fabrizio Moro

ecco, apro la parentesi Fabrizio Moro, mooolto gentile e disponibile .. ma perchè tutti gli anni mi capita di toppare un intervista?

Non credo di essere la migliore “giornalista” sanremese, ma cavolo se conosco la materia.. eppure ogni anno, almeno su di un artista, mi incarto e perdo il filo .. e questa dev’essere la mia peggio intervista del Sanremo 2010, ma Fabrizio non ha fatto una piega, forse non se ne è accorto?

volo a cena .. che poi mi tocca la tv !

v

Voci precedenti più vecchie