Accappatoio neonato fai da te

Non faccio foto.. chissà perchè, ma pur piacendomi la fotografia (sia al cinema che gli scatti dai più semplici, ai più particolari) io non fotografo…

non fotografo la panza che cresce… le poche foto che ho risalgono a Sanremo Festival, il classico ricordo-Artista…

Oggi volevo postare una foto inerente al mio argomento: sono caduta inesorabilmente nella spirale del risparmio, ove possibile, sopratutto in vista dell’arrivo della pupa.

Non ho mai amato buttare soldi, ma cestinarli in oggetti che durano pochi mesi, mi fa davvero rabbia.. e così, questo è il periodo in cui si comincia a pensare alla cameretta, al passeggino, ai vestitini.. a tutto sto po po di roba piccola, per qualcuno indispensabile, all’acquisto – se di nuovo si tratta – molto costoso, incredibilmente costoso

Reduce dall’ultima lista baby fatta da un’amica da poco mamma, ho deciso di non entrare proprio in un baby shop, però ricordo che nelle cose che ho comprato dalla sua lista c’era un accappatoio, vi posto una foto per farvi capire il tipo di accappatoio .

 

 

Pagato una ventina di euro.. ma non so se a voi sembra normale, a me di certo no.. perchè è un quadrato di spugna con un triangolo a formare il cappuccio…

Quindi ho cercato tra i tantissimi teli mare che ho un paio di spugne colorate e molto morbide e me li sono fatta:  tempo speso per 2 accappatoi circa 20 minuti , costo limitato al filato usato…

Ecco.. non faccio foto, mi dispiace, volevo dividere con voi questa piccola creazione… ma se avete bimbi piccoli, o sono in arrivo e avete una macchina da cucire, potete fare così un accappatoio  :

Prendete un vecchio telo mare morbido e ricavatene  un quadrato di 70 x 70 cm , tagliate anche un triangolo che abbia una base di 45 cm circa e i lati di 30 cm l’uno circa ( se fate due accappatoi vi conviene tagliare un quadrato di 30 x 30 cm e dividerlo a metà formando due triangoli )

Rifinite la base del triangolo con uno sbieco di cotone e fissatelo poi con qualche spillo in uno degli angoli del quadrato grande. A questo punto rifinite tutto il contorno con dello sbieco di cotone colorato (ovviamente comprendendo i lati corti del triangolo che così verranno fissati)

Io non ho usato lo sbieco, ho preferito usare la taglia & cuci con un filo a contrasto  ..

 

Ovviamente mi è avanzata della spugna: ho usato due teli mare, ricordate?? bene.. con la spugna avanzata nei prossimi giorni farò un fasciatoio da borsa (ho già comprato il tessuto igienico, quello che da una parte è plastificato), qualche bavaglino .. etc ..

 

Annunci

11 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Regina dei Tucani
    Mar 25, 2011 @ 21:22:46

    Grande! Vorrei sapere cucire…:))) c’e’ da dire che quando vengo in Italia rimango stupita dai prezzi delle cose per bambini. negli USA si trovano anche cose con un buon rapporto qualita’ prezzo, soprattutto abbigliamento per bimbi e scarpe.

    Rispondi

  2. zdora
    Mar 25, 2011 @ 22:17:37

    brava vale, sei proprio brava! non ci avevo mai pensato, agli accappatoi per bimbi…pensavo che bastasse un asciugamano…

    Rispondi

  3. Charlie68g
    Mar 28, 2011 @ 13:53:28

    ecco chi posso chiamare se devo rifare la sella della moto, però mi raccomando, nulla all’uncinetto 🙂

    Rispondi

  4. LaVale
    Mar 28, 2011 @ 14:31:33

    @Regina: in questo caso non occorre saper cucire… basta avere la macchina da cucire (o andare dalla mamma/nonna e usare la sua) si tratta di due cuciture dritte !
    @Zdora: in effetti basta un’asciugamano, ma avendo teli mare in quantità ho deciso di trasformarli
    @Charlie: per tua fortuna ferri da calza e uncinetti non rientrano nel mio dna! posso scegliere io il colore per il copri sella ??

    Rispondi

  5. Charlie68g
    Mar 28, 2011 @ 14:56:46

    sul colore non metto limiti, tieni però presente che la moto è nera 🙂

    Rispondi

  6. macy
    Mar 29, 2011 @ 21:26:03

    Brava, effettivamente queste cose costano un botto visto il breve periodo di utilizzo… Io ho comprato poche cose, e sono contenta perché le ho utilizzate tutte. Purtroppo sono negata nel cucire, e un rammarico è non essere riuscita a farmi una “mantellina da allattamento” per rimpinzare la mia pupa quando eravamo in giro senza attirare troppi sguardi indiscreti (una donna che allatta al parco è una specie di ET); alla fine l’ho comprata dall’Inghilterra, ma non era un gran che…

    Rispondi

  7. Cattivi Pensieri
    Apr 10, 2011 @ 11:05:27

    Sono sparito per molto tempo dalla blogosfera, ma ho continuato a seguire la radio, ora sono tornato, spero mi concederai ancora qualche tuo commento ogni tanto.

    Rispondi

  8. milano365
    Apr 15, 2011 @ 18:43:42

    Ottima idea! Ho giusto un accappatoio da adulto che dovevo buttare… 🙂
    grazie pe il consiglio
    Silvia (in attesa del piccolo Samuel)

    Rispondi

  9. Trackback: Accappatoio neonato fai da te « scatola dei ritagli
  10. LaVale
    Apr 18, 2011 @ 16:03:02

    @Macy: penso che mi piacerà trasformarmi in ET !
    @Cattivi Pensieri: ben tornatoooo !!! non trovo il link del tuo blog.. che mi sono persa tempo fa, mi piacerebbe rileggerti!
    @Milano365: buon lavoro ! buona vita Samuel

    Rispondi

  11. Dewey
    Feb 24, 2013 @ 14:32:45

    Hey! This is kind of off topic but I need some guidance from
    an established blog. Is it hard to set up your own blog? I’m not very techincal but I can figure things out pretty fast. I’m thinking
    about making my own but I’m not sure where to start. Do you have any tips or suggestions? With thanks

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: