Cartaceo o virtuale?

tra pochi giorni partirò per le vacanze, sabato mattina esattamente e come ogni volta in cui sto via più di 4 giorni si pone il problema libri …

vi assicuro che è diventato un problema, perchè andando in vacanza in moto devo scegliere cosa portare e cosa no ..

starò in vacanza 15 giorni, sicuramente molto tempo sarà speso nel visitare il paese dove andrò, ma si sa … i lettori incalliti, quando hanno 5 minuti in più aprono il libro e si sprofondano in nuove storie (ho sempre un libro in borsa)

Ho comprato due mattoni scritti fitti fitti per l’occasione, non ero tanto interessata al titolo quanto alla quantità di parole, vi sembro pazza? forse sì, chiaro che non ho comprato un trattato di filosofia ed uno di economia aziendale, sono andata nello scaffale dei romanzi gialli e ho preso i pocket più grossi e compatti che c’erano

sono lì, vicino al comodino, non li ho nemmeno sfogliati..ma conoscendomi so che quelle 1500 paginette non mi basteranno e così .. la domanda sorge spontanea: sarà mica il caso che mi compri un E-reader prossimamente?

Se qualcuno di voi ha esperienza e vuole consigliarmi, prego, i commenti sono a disposizione !!!

Tornerò il 23 agosto, e se qualcun’altro tra di voi se ne andrà in vacanza, buon viaggio: il mio sarà sicuramente meraviglioso

Ottima compagnia, viaggio in moto avendo prenotato solo il traghetto di andata verso il Montenegro e un paese che non ho mai visto, tutto da assaggiare

Annunci

15 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. giugiu
    Ago 05, 2010 @ 15:55:37

    io parto domani pomeriggio e torno il 23 (facciamo le ferie in contemporanea)
    per me più libri ma più piccoli
    🙂
    e-book…io ti dico..no grazie ..già stiamo troppo davanti ad uno schermo e ci roviniamo gli occhi.
    Io opterei per la buona vecchia biblioteca è la cosa più ecologica ed economica!!!
    😉

    Rispondi

  2. LaVale
    Ago 05, 2010 @ 16:38:41

    peccato che all’estero non sia facile trovare libri in lingua italiana, l’ebook per me, avrebbe senso per questi viaggi, o per lavoro. Per il quotidiano leggere preferisco di gran lunga la carta !! buone vacanze a te !

    Rispondi

  3. Diemme
    Ago 05, 2010 @ 17:00:34

    Ma i libri troppo grossi pesano, e non soltanto in valigia. Quando per esempio si legge a letto, può diventare sgradevole tenere in mano un libro troppo pesante.

    Anyway, buone vacanze, e a rileggerci dopo il 23! 😉

    Rispondi

  4. Regina dei Tucani
    Ago 05, 2010 @ 18:08:36

    Anche a me e’ capitato di fare acquisti basandomni sullo spessore del libro (ossia, quantita’ di parole) ma non sempre ne vale la pena!:(( L’ereader me lo consigliano tutti, non so, mi sto quasi convincendo. Sarebbe piu’ facile per me leggere libri di autori italiani;))
    Per quel che riguarda i consigli, non so bene cosa ti piace leggere, ma in vacanza opterei per qulcosa di non troppo complicato. Io sto leggendo in originale un libro di Scott Turow (The Laws of our fathers)che mi richiede un po’ troppo sforzo di comprensione fra linguaggio, termini legali americani, struttura della trama…ecco, un libro del genere lascialo a casa!:)))

    Uh, un’ultima cosa…buone vacanze!:)

    Rispondi

  5. Igor
    Ago 05, 2010 @ 18:14:02

    ciaoo!Io sto leggendo l’ultimo di J. Coe e mi sta piacendo, lo consiglio..riguardo all’e-reader credo che ti convenga, specie se viaggi! il kindle lo sconsiglio..non ci sono testi in italiano, il re è sempre L’IPAD, che tra l’altro ha uno schermo eccezionale, non affatica gli occhi..il che per me è fondamentale, soprattutto se devo leggere. Buone vacanze!!!

    Rispondi

  6. Maury
    Ago 05, 2010 @ 21:22:25

    Non sono proprio un così accanito lettore, ma direi cartaceo forever. Il gusto ed il suono dello sfogliare delle pagine non è replicabile con un e-reader. E poi…. ” Topolino ” non ci sarà già mica in formato e-book? 😀
    Buone vacanze Vale!!!!!
    Maury

    Rispondi

  7. Charlie68g
    Ago 06, 2010 @ 06:36:36

    Pur essendo altamente tecnologico credo che non riuscirei mai a rinunciare a quel profumo di stampa che hanno i libri nuovi

    Buone vacanze !!!!

    Rispondi

  8. fp1
    Ago 06, 2010 @ 16:17:19

    a parte la scontata battuta: “Ma vuoi mettere un bel libro di carta?”…nonostante la mia professione opto per la carta.
    I motivi?I seguenti a favore della carta:per prima cosa, e mi riferisco soprattutto alla moto, il libro si piega e adatta anche agli angoli + difficili del bauletto e senza troppi danni;non ha bisogno di un alimentatore per ricaricarlo; puoi leggere anche al sole; se te lo fregano, sorridi e speri che piaccia a chi se lo è preso; se hai bisogno di spazio, puoi sempre, finita la lettura, regalare il libro a qualcuno del posto.

    Rispondi

  9. zdora
    Ago 07, 2010 @ 09:14:36

    pure io son d’accordo per il libro cartaceo…con tutta la sabbietta in mezzo…se no che relacs è?!?!
    buone vacanze tesoro

    Rispondi

  10. bricklane
    Ago 07, 2010 @ 13:14:42

    CARTA CARTA CARTA OVVIAMENTE RICICLATA….BUONE VACANZE VALE !

    Rispondi

  11. pipuffa
    Ago 10, 2010 @ 15:43:00

    a favore dell’e-book direi solo il discorso dello spazio/peso che uno si porta dietro, ma grossa controindicazione, epr me, il discorso di Giugiu dello stare già troppo davanti ad uno schermo (almeno per me). Insomma, per ora non mi convince. Avanti con il profumo di carta e inchiostro.

    Rispondi

  12. Arruffata
    Ago 12, 2010 @ 02:51:37

    Buonissime vacanze!

    Rispondi

  13. b.a.
    Ago 13, 2010 @ 14:15:36

    io ho dovuto limitare le compere di libri per via degli spazi che a lungo andare non sono da sottovalutare.
    La biblioteca per quanto sia un’ottima risorsa spesso non ha i libri che vorrei.
    Poi c’è la questione dei tempi, le restituzioni, metrei io sono tipa che aspetta la chiamata del libro.
    Sto pensando seriamente di passare all’unico lettore di libri che dia garanzie serie. L’i-pad!
    Buone vacanze!

    Rispondi

  14. paleomichi
    Ago 17, 2010 @ 15:36:23

    ho esattamente il tuo stesso problema, spostandomi ogni sei mesi ed essando un’accanitra lettrice mi ristrovo sempre con pochi libri, e problemi di spazio in valigia. Senza contare che mi ritrovo sempre a voler leggere un libro che ho lasciato in Germania, in Italia o chissà dove.
    Ho pensato spesso all’e-book, ma non mi convince. intanto pare che la qualità sia pessima, poi comunque io tenderei a voler avere in ogni caso la copia cartecea, e comprare due volte lo stesso libro nelle due versioni non mi va.
    Non so, ci devo pensare un pochino…

    Rispondi

  15. salvo
    Ago 19, 2010 @ 14:04:48

    a occhio mi sa che il libro di carta ha sempre il suo fascino!!
    buone vacanze

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: