dividiamo il vocabolario, ora è appoggiato davanti al mio computer, ma più tardi se lo prenderà per controllare un accento

oggi scriverò un post davvero personale: tra due giorni scadrà l’impegno della mia compagna di scrivania in redazione

per anni ci siamo coccolate durante l’orario lavorativo, portando a giorni alterni la merenda l’una per l’altra, ma non è sempre stato così bello lavorare insieme

all’inizio non mi piaceva il suo modo di lavorare e so che all’inizio non le piaceva il mio carattere, poi con gli anni ci siamo plasmate

io ho ammorbidito molto il mio lato spigoloso, mi rendo conto ora guardando le foto di tanti anni fa , sono davvero cambiata tantissimo: come vedere una persona che mi assomiglia solo fisicamente

abbiamo imparato a lavorare anche, io ho preso da lei un po’ della gentilezza che la distingue, lei ha preso da me un po’ della praticità che mi distingue

ho preso da lei la cura dei particolari, e una forma nella comunicazione che non è rigida come a volte la prassi richiederebbe, ma che è un pochino più personale , lei ha imparato da me ad usare outlook

dividiamo il vocabolario, ora è appoggiato davanti al mio computer, ma più tardi se lo prenderà per controllare un accento

il fatto è che si passa davvero tanto tempo al lavoro, si divide molta più vita con i colleghi che con i nostri amori

a volte si sanno più cose proprio del nostro compagno di scrivania, di diretta, di studio di registrazione che della persona con cui ceniamo quasi tutte le sere

Simo, grazie mille , ora so che sarai sempre una vera Amica, di quel tipo di amicizia che costruisci piano nel tempo, di quel tipo di amicizia che basta uno sguardo per capirsi, quel tipo di amicizia che con una carezza guarisce la tristezza , quel tipo di amicizia in cui ci si annusa, si insegna senza volerlo farle e si apprende senza rendersene conto !

mi mancherai qui dentro !

v

Annunci

9 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. cappuccinokid
    Lug 14, 2009 @ 13:46:28

    una dedica molto bella!
    Ciao Vale!

    Rispondi

  2. salvogullotto
    Lug 14, 2009 @ 15:09:53

    sarà contenta di leggere questo “pubblico” ringraziamento!

    Rispondi

  3. giuggiola
    Lug 14, 2009 @ 17:20:57

    posso mandare un virtual-abbraccio a tutte e due?? ciaoo

    Rispondi

  4. zdora
    Lug 14, 2009 @ 21:15:50

    che carina

    Rispondi

  5. paleomichi
    Lug 14, 2009 @ 23:59:00

    dividre il vocabolario può anche essere letto come una bellissima metafora… soprattutto per voi, le parole rappresentano una parte importante della vostra vita e del vostro lavoro, no?

    Rispondi

  6. (Lady).Chobin
    Lug 16, 2009 @ 17:35:26

    Bel post, a pensarci è proprio vero, quasi quasi sai molte più cose, condividi molto di più con i colleeghi che a casa.
    …eh!

    Rispondi

  7. caterina71
    Lug 17, 2009 @ 16:40:41

    un bel post di ringraziamento…ma soprttutto di sapersi guardare attaverso gli altri che non sempre è facile…
    ciao

    Rispondi

  8. emiliano
    Lug 21, 2009 @ 13:24:25

    bene, brava ben detto!!

    Rispondi

  9. LaVale
    Lug 22, 2009 @ 10:24:48

    @CAPPUCCINO, GIUGGIOLA, ZDORA, CATERINA, EMILIANO: grazie!!!!!
    @PALEOMICHI: si, non è solo la fisicità del gesto .. ma ora lo vedo sempre qui davanti, provo a spostarlo con i miei movimenti!!
    @LADY: non con tutti i colleghi succede, ma capita!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: