Un amico virtuale

Questa sera mi ha scritto il mio amico visturale L.

La storia è particolare , dolorosa , ma ha un finale bello come il sole

Ero in radio , in dirtta , qualche anno fa , quando mi chiama L. che non conoscevo e che in realtà anche oggi , a distanza di anni , non ho mai incontrato

L. era disperato perchè il suo ex compagno , V. aveva tentato il suicidio bevendo acido muriatico (credo o varechina .. )

L. si sentiva in colpa , non sapeva come muoversi , anche perchè qualche anno fa le coppie gay erano peggio guardate di oggi

L. mi disse che V. era ricoverato in quel momento , tra la vita e la morte ed io gli dissi , vai subito da lui , fregatene di cosa possono pensare i suoi genitori o altre persone , lui ti ha detto non parlando che sei di vitale importanza , corri e ti prego, fammi sapere di lui

Ho pregato per V. , mi ha sconvolto la serata e anche i giorni a venire questa storia

Purtroppo V. non ce l’ha fatta , ma almeno ha visto per l’ultima volta L .

Da allora L. è diventato amico dei genitori di V. , ha adottato il suo cagnolino , da allora siamo diventati Amici di sms , ma anche se non ci siamo mai incontrati io sento che è importante per me

in tutto questo dolore mi ha insegnato che chiedere aiuto , anche ad una perfetta sconosciuta come me , comunque dona qualche cosa

Abbraccio L. e un pensiero anche a V. che pur non avendolo mai conosciuto è un po’ la mia stellina!

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Maury
    Gen 08, 2008 @ 00:43:55

    Molto bella e tenera la storia.
    Sai anche a me succede. Da noi capita che qualche cliente con cui ho poca confidenza ti racconti dei fatti personali un pochettino troppo personali.
    Alle volte un perfetto sconosciuto ti sa ascoltare e comprendere molto di più di chi abitualmente ti circonda, parenti amici o famigliari che siano.
    E credo che un fatto simile arricchisca interiormente anche la persona che raccoglie lo sfogo, come te in questo caso.
    Maury

    Rispondi

  2. baBO
    Gen 08, 2008 @ 10:26:10

    Storia con un finale bello ma davvero davvero dolorosa….
    L’occhio esterno a volte (se non spesso) vede cose che il punto di vista di una persona coinvolta non riesce a cogliere. Questo è anche lo spirito con cui si puo’ affrontare un blog e comunque una relazione sociale come quella che si instaura in rete…….
    Addirittura il contatto personale, in certe situazioni rischia di “rompere” qualcosa……

    Rispondi

  3. newandrea
    Gen 08, 2008 @ 10:27:38

    Ti ho sentito ad “info@” tra un the al limone e uno con latte che salutavi questo tuo amico virtuale: pensavo fosse un altro blogger… ti volevo mandare un saluto pure io, poi ho rinunciato perchè non mi ricordavo il numero a memoria e non avrei asentito la risposta visto che stavo andando in piscina… Buona giornata e un saluto a L anche da parte mia!!

    Rispondi

  4. valentina
    Gen 08, 2008 @ 10:54:58

    @MAURY : Credo che chiunque lavori a contatto con il pubblico sia portato ad ascoltare e sopratutto anche quando non ascolta , a ricevere confidenze ! Sono sempre emozionata quando ci scriviamo io ed L. perchè nella disgrazia penso di aver scovato una persona sensibile !
    @BABO : sai che infondo mi piace così la nostra amicizia ? temo , anche se sono curiosa di dare un viso , che si possa infrangere la sua delicatezza
    @NEWANDREA : se mi scrivi alla mail della radio , qualora tu ne abbia voglia , posso darti il numero degli sms !! tanto la trovi la mia mail .. ;-))

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: