IIIIvanissimo

.. lo so , il primo post di oggi è stato critico ,ma la critica fa parte del mio dna

il primo post di oggi (nella mia mente anche l’unico della giornata) , voleva essere il resoconto di quanto è successo in mattinata

sono andata a conoscere/trovare Ivan

Ivan : www.ivanliggi.com (l’odissea non è ancora terminata) , da qualche giorno lavora nella concessionaria moto di un suo amico , Ricky

Ivan è l’amico di cui ho già scritto che per un anno è stato un pen-friend , perchè era in carcere a forli .. ma non mi voglio dilugare sul perchè , se siete curiosi andate nel suo sito

Ci siamo scritti per molto tempo , con una frequenza piuttosto ravvicinata , ci siamo confrontati e mi ha aiutata moltissimo con le sue parole scritte fitte fitte , ma non ci eravamo mai visti fino a questa mattina ..

ovvero , io ho visto una sua intervista in tv , ho letto di lui nel suo sito , lui ha visto qualche mia comparsa in televisioni locali , ma mai ci siamo guardati in faccia come questa mattina

sveglia ore 9 , pappa rocco , colazione , lavatrice

alle 10 circa sono uscita per andare in banca , in posta e a comprare un fiore per Ivan

alle 11.30 sono andata a prendere F. .. non sarei riuscita ad andare da sola da Ivan e siccome F è prima di tutto il mio mentore quotidiano , e un "vecchio" amico di Ivan , ho pensato fosse più facile

invece no ! facileunacippadiunalippa .. entriamo dentro la concessionaria , ci affacciamo alla porta dell’ufficio .. Ivan esce a salutare ed abbracciare F. ed io resto immobile con la gerbera bianca in mano , congelata

e pensare che per lavoro parlo con tantissime persone che non conosco

e pensare che io ed Ivan ci siamo scritti cose davvero personali .. ma non ho aperto bocca .

strana sensazione , vedere una persona che conosci già , ma che non hai mai conosciuto prima !

per fortuna che Ivan parla a macchinetta e dopo un po’ la tensione si è stemperata dal ghiaccio che mi circondava

per fortuna che è arrivato Natale , il papà di Ivan , persona con cui ho parlato tante volte ..

beh , alla fine tarallucci e vino ! dalla concessionaria siamo andati a casa di Pia , la mamma , dove Ivan si "appoggia" durante la pausa pranzo

ci ha dovuto fare il caffè alla galeotta – è la prima volta in x anni che bevo un caffè con lo zucchero ,

ci ha raccontato un sacco di cose e mi sono sentita a casa , con una famiglia di amici e con l’uomo che amo .. cosa chiedere di più dalla vita ?!

Ivan , il primo scoglio è passato .. a giorni dovrebbe arrivarti anche l’ultima letterina che ti ho mandato e ci vedremo presto !!!!

.. oggi è un anno dalla prima lettera che ti ho scritto , mi pareva bello fosse proprio oggi il giorno dedicato al darti un corpo !

ciao

v

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: